Hail to Liechtenstein!

Chi mi conosce sa che mi piace il Liechtenstein. E soprattutto il suo principe. Che, chiariamo subito, non intendo esteticamente. Sì, è bello il Liechtenstein, però sarebbe come dire “mi piace Corsico”: Bel paesino, per carità, ma calma. E poi Giovanni Adamo è un bell’uomo, ma non è il mio tipo. Ma, oltre al fatto… Leggi tutto »

Bolsonaro e coglioni

“Bolsonaro è fascista!2!2!” Oh, insultatelo quanto volete, che anche a me sta un po’ sulle balle per certe cose, (ma non troppo, in Italia è anche reato il vilipendio di Capo di Stato estero), ma non chiamatelo fascista. Specie se poi quando vi fanno notare che allargando le maglie il 90% dei sostenitori della Lega… Leggi tutto »

Spagna e inni

Nella mia scuola media si teneva, a fine anno, un saggio di musica. Non pensate a chissà cosa, flauto dolce gli alunni e piano – non molto accordato – la Prof. E c’era la tradizione di suonare l’inno del paese di cui si studiava la lingua. Non l’inglese, non so perché, ma solo la terza… Leggi tutto »

Sciaboletta

Capisco che Sciaboletta abbia avuto capacità governative poco superiori a quelle necessarie a fare il sindaco di Morterone e che abbia portato l’Italia ad una dittatura inframezzata da due stragi, però fossi stato nella Costituente avrei messo qualche clausola del tipo “Casa Savoia è un simbolo culturale della nazione. I suoi statuti sono pubblicati con… Leggi tutto »

Inglisc for oll

Cercando informazioni sulla polizia municipale in inglese per Wikipedia trovo ciò: Guida senza patente: fermo dalla polizia di Bra. In uno stato di libertà, il Procuratore della Repubblica di Asti è stato esentato dal servizio militare per il crimine di guida… Che Procuratore cattivo! Non fa la naja e guida pure senza patente. Ora, l’inglese… Leggi tutto »

Senatori ad personam

Nel 2016 il 40% dei votanti votò una riforma che prevedeva, tra l’altro, l’abolizione dei senatori a vita. Inutili, assenteisti da fare invidia a Salvini, non votano mai e non li ha votati nessuno, dicevano. Ma anche nel fronte del no i partiti erano concordi con questa narrazione – magari la Lega non faceva il… Leggi tutto »

Pokeeto/Igráček: Una recensione onesta

Da quando sono piccolo adoro i Playmobil, mentre da più grande ho sviluppato un interesse per la Repubblica Ceca. Immaginerete dunque che quando ho scoperto dell’esistenza dei Pokeeto, ossia della versione “occidentale” degli storici Igráček, ovvero la versione cecoslovacca dei Playmobil, vietati sotto il socialismo, ho provato subito ad ottenerne qualcuno. In Italia, purtroppo, c’è… Leggi tutto »

Demolizioni da Salvini e co.

Immaginate una capanna del 1700, costruita in legno e mattoni e con scarse fondamenta. Ogni generazione che se la passava apportava qualche modifica, chi costruiva un nuovo piano chi una nuova stanza, ma senza toccare le deboli fondamenta. Oggi questa casa ha 13 piani e un box, il tutto retto da legno marcio del 1700.… Leggi tutto »

Un giro in libreria

Ieri mi sono fermato in libreria alla ricerca di “Lo Stato nel Terzo Millennio”, libro del Principe del Liechtenstein nonché caposaldo del pensiero liberale. Ovviamente, dato che il libro di tendenza politica oggi è “100 ricette anti-Europa” di Matteo Salvini, non l’ho trovato, ma due titoli, tutti nel reparto “filosofia”, mi hanno stupito. Il primo… Leggi tutto »