Archivi categoria: Opinioni

Wikipedia e oblio

Di diritto all’oblio ho già parlato, ma ora voglio parlarne relativamente a Wikipedia: è ben chiaro che l’enciclopedia libera sia l’opposto del diritto all’oblio come concetto generale, dato che è un’enciclopedia, ma è anche vero che Wikipedia non è una raccolta discriminata di informazioni. Ad esempio, se qualcuno volesse scrivere la voce sul sottoscritto, potrebbe… Leggi tutto »

L’aborto è come non fare il vaccino COVID

L’Ungheria approva una legge che dice che prima di abortire bisogna far sentire alla madre il battito o comunque dare una prova di vitalità del feto, così da far capire le conseguenze dell’aborto. E ovviamente tutte le femministe incazzate per questo attentato all’autodeterminazione della donna eccetera eccetera. Ora, mi pare evidente, specie dopo tutto quello… Leggi tutto »

L’ora delle decisioni irrevocabili è sempre più vicina

Un tizio posta, per sfottere, un post in cui si dice una roba tipo “studiare humanities è inutile” ripetuto tre o quattro volte e, infine “come mai è tornato il nazismo”. Io faccio notare che Adolfo era un socialista humanities. Facebook mi banna per tre giorni. Senza appello, perché “un loro operatore ha già bla… Leggi tutto »

Il babbeo canadese colpisce ancora

Se vi serve una conferma che il fato sostiene il secondo emendamento guardate al Canada: l’idolo dei liberal squirtanti, mister Trudeau, dopo una sparatoria in TEXAS, decide di vietare l’importazione di pistole nel Paese e annuncia anche un taglio ai permessi. Con meno armi da fuoco, dice lui, siamo più sicuri. Fa niente se i… Leggi tutto »

Il problema fondamentale della Fanta F1

Non ho mai fatto seriamente il fantacalcio, giusto una volta per gli Europei perché mancava uno e mi hanno invitato, ma ho ben presente come funziona. Mi sono dunque chiesto se esiste una Fanta F1, e la risposta è sì, ma nei fatti è una sorta di “scommessa” sui risultati, manca l’elemento di costruire una… Leggi tutto »

Meglio negoziante cinese che statale

E niente, gli angeli in divisa colpiscono ancora, questa volta portandosi via, con una certa violenza che sono sicuro che qualcuno collegherebbe inversamente alle capacità intellettive, un negoziante cinese il cui unico crimine è stato vedersi rompere un oggetto nel negozio da un bambino. La madre del bambino ha chiamato la polizia… Che è arrivata… Leggi tutto »

Che circo di Paese (per una volta non l’Italia)

Nel magnifico UK, dove la sicurezza funziona così bene che fare una pubblicità dove una ragazza corre alle due di notte viene considerato un invito a fare una cosa insicura, ma si considerano al sicuro perché è difficile ottenere una gun loicense, però se condividi i memez sui trans vengono a prenderti. Letteralmente, hai città… Leggi tutto »

Meglio niente che il DDL Zan

Sono giunto alla conclusione che è meglio non avere alcuna aggravante che avere aggravanti alla cazzo, tipo la Mancino o la tanto discussa Zan. In un sistema ideale ci sarebbe un’aggravante, generale, per chi agisce con finalità d’odio o discriminatoria. E non ditemi che è troppo generica, nel Codice c’è letteralmente scritto “l’avere agito per… Leggi tutto »

Vabbè momento filosofo

Non guardo spesso Forum, ma quando lo faccio c’è qualche filosofo che dice cagate. Non so manco se è una replica del sabato o meno, appunto, non guardo quasi mai Forum, ma mi ha fatto ridere perché c’era appunto l’ennesimo caso con in mezzo un filosofo, in questo caso si parlava di una ragazza che… Leggi tutto »