Archivi categoria: Vita vissuta

Certe cose solo nei sogni…

Oh, è incredibile come un salsicciotto di carne che, quando proprio decide di dare il massimo, arriva a poco meno di 20 cm possa effettivamente controllare l’esistenza dell’umanità. Dopo il sogno dell’altra volta, anche stanotte ho fatto un sogno ai limiti dell’erotico: conoscevo una ragazza (carina, probabilmente BB, tratti fini) in un negozio e ci… Leggi tutto »

Il subconscio colpisce ancora…

Evidentemente c’è una parte del mio cervello che ha una cotta che il resto non ricambia… Vi ricordate questo sogno? Ebbene, è ricapitata una cosa simile. Ho sognato ancora la stessa ragazza, solo che questa volta si era appioppata a me essenzialmente, andava dove andavo io, veniva a trovarmi a casa e quando lo faceva… Leggi tutto »

BGP alè alè

Ammetto che quando c’è stato il blocco di facebook ho goduto, perché sono dei grandi stronzi. Le mie avventure con FB le ho già raccontate, ma non sapete l’ultima. Dopo l’ennesima esplosione e decisione che ero stato violato, FB mi fa cambiare la password. Però, poi, decide che la password che gli ho dato non… Leggi tutto »

Strane sensazioni

Le scorse elezioni comunali le ho vissute, il centrodestra aveva un candidato viabile, con grandi idee, era battaglia serrata nei municipi ed ero dentro a quel mondo. Ora, passati cinque anni, l’esito è già scritto, il candidato di centrodestra informe, i programmi essenzialmente paragonabili e l’unica cosa che mi ferma dal votare Sala è che… Leggi tutto »

Il mio subconscio sta cercando di dirmi qualcosa?

Vi ricordate il sogno che vi avevo raccontato qualche mese fa? No? Rileggetelo! In ogni caso, ho risognato quella ragazza. La cosa divertente è che nemmeno mi piace! Ecco, in ogni caso, questa volta eravamo in un’aula, con della gente, a parlare di non so che cosa, ed eravamo sullo stesso banco, avete presente quelli… Leggi tutto »

Altro coglione in Mobike

Non so se i coglioni si associno per andare in Mobike, ma oggi ne ho visto un altro. Scenario: capolinea dell’autobus. Autobus accostato, strada relativamente libera (ci ho fatto scuola guida in zona, mi hanno insegnato lì il sorpasso ai mezzi pubblici), tizio in Mobike che sorpassa (restandogli comunque rasente al mezzo) e va stranamente… Leggi tutto »

Sembrerò un bravo ragazzo…

E niente, dopo qualche settimana ho ripreso la metropolitana per mangiare qualcosa con un mio amico. Prima di tutto non approvo il cambio voce: “allontanatevi dalla linea gialla” in lingua italiana è poco professionale. Capisco non fare come i proverbiali manuali Microsoft tutti in si impersonale, ma per un singolo annuncio è decisamente meglio “allontanarsi”… Leggi tutto »

Deviazioni del destino

Non so quante persone percorrano la tratta Rho-Cusago, ma non penso siano molte. Per di più, non so quante prendano le varie strade provinciali per farlo, quando c’è la tangenziale. Ma oggi, complice un giro nella zona e un po’ di traffico in tangenziale, ho fatto quella strada, devo ammettere molto gradevole alla vista, ma… Leggi tutto »

Legnano, a 845 anni dalla Vittoria

Vi stupirà sapere che un lombardista di ferro come me non ha mai visitato Legnano, città ove la Lega sconfisse il Barbarossa per l’autogoverno nel 1176, ma è così. Ho comunque rimediato ieri, con una bella gita di qualche ora che voglio raccontarvi, così che se passiate per la città possiate vedere qualcosa di interessante.… Leggi tutto »

Se mi a fudessi in la Milizzia de la Strada…

Sapete cosa la penso delle FdO: non debbono avere il monopolio in generale, ma in alcuni casi sì. Uno di questi casi è la circolazione stradale. E, se mai fossi finito io nella polizia stradale, sicuramente sarei stato tollerante su alcune cose. Se su una tratta dritta, con buona visibilità, sorpassi anche su striscia continua,… Leggi tutto »