Archivi tag: Politica

El dì di votazzion

E niente, mi alzo alla buon’ora (delle 10:30) – dopo sarei andato al ristorante – e mi preparo a votare, vado alle urne intorno a mezzogiorno, nessuna fila, mi ferma una ragazza, probabilmente più giovane di me, che mi dice che c’è fila (due persone, una col mio stesso cognome, indovinate chi erano…) che prova… Leggi tutto »

Cosa voterò

A meno di (improbabili, anche se Letta si impegna a spingermi verso la bionda romana, insieme al suo circo itinerante) ripensamenti dell’ultimo minuto ho deciso cosa voterò… Non consideratelo, si intenda, un appoggio a qualcuno, come ben saprete ho particolari criteri di voto, guardo molto alla strategia (specie nell’ottica di punire la sinistra per la… Leggi tutto »

American Salvini

Un tizio condivide questo post e mi dico “ma chissà cosa avrà combinato MTG”, d’altronde è nota per le sue scenate e idiozie, quindi… Invece, si tratta di una risposta abbastanza pacata a una giornalista inglese, senza urli né cose strane. Poi certo, è americana, quindi per loro esistono solo due posizioni, entrambe insensate: Basta… Leggi tutto »

Cialtroni che parlano di sanità lombarda

Della serie “to catch a cialtrone” se volete immediatamente identificare come cialtrone chi parla di sanità lombarda state attenti a queste tre parole di seguito:  Sanità territoriale Privato Formigoni La ragione è semplice: chi davvero mette insieme le tre cose non parla quasi mai a proposito. Chiunque conosca un minimo di storia della sanità lombarda… Leggi tutto »

Io non mi sento italiano, […] ma purtroppo lo sono

Sarebbe bello commentare la rielezione di Mattarella facendo finta che si tratti di un fallimento di questa politica e non dell’entità Italia stessa, ma così è. Passi rieleggere UN presidente, ma due, e di fila, in situazioni politiche diverse, cagando sulle consuetudini, non è un fallimento di questa politica: è un fallimento della nazione stessa.… Leggi tutto »

Piculo, ma carataristico

Da qualche tempo sono nel Fediverso, ossia su Mastodon: mi sono messo su un’istanza generalista e mi trovate qui. In ogni caso, una cosa che mi sorprende sempre di queste piattaforme è il pubblico: il mondo culturale di Linux e dell’open source ha sempre soggetti interessanti, che potremmo dividere in due macro-categorie: Libertari che odiano… Leggi tutto »

Ogni tanto…

Vorrei fondare un partito, un partito che voglia risolvere i problemi dell’Italia, che in sostanza sono il fatto che ahinoi esista. Quindi, se proprio dobbiamo tenercela, fingiamo che non esista con federalismo spinto, fine della contrattazione nazionale, perequazione ridotta al minimo e con meccanismo fisso (ad esempio redistribuzione capitale IVA) e spesa pubblica al 10%,… Leggi tutto »

La maestrina

E così Lucia Azzolina è riuscita nella missione di fare dire a tutti “Salvini ha ragione” La ragione? Che ha contestato al Matteo nazionale la scrittura “plexiglas”. Si scrive “plexiglass” dice la maestra. Peccato che si scriva plexiglas e che plexiglass sia un anglicismo. Ora, diciamoci una cosa: mettere una professoressa a capo dell’istruzione è… Leggi tutto »

Il manuale Goebbels su privati e mascherine

All’inizio dell’emergenza Covid qualche pirla se ne usciva “eh ma dove sono i privati nell’emergenza?” E, ovviamente, la risposta, almeno in Lombardia, è “in trincea”. Se poi nelle loro regioni non convenzionano il privato a pari condizioni perché sennò lo zio dell’assessore perde l’appalto per il disinfettante e lì le cliniche private servono a rifarti… Leggi tutto »